Genova 2024

SECONDA EDIZIONE

2024

Genova

Libro dei Libri a Genova

Venerdì 12 aprile, presso la Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale a Genova, si è svolta la manifestazione conclusiva dei “Il Libro dei Libri”. L’ideatore del progetto, Piero Muscari – già direttore artistico di Vibo Capitale italiana del Libro 2021 e di Fege, Festival dell’editoria e del giornalismo emergente, nonché creatore di scrittori.tv -, ha condotto l’evento, al quale hanno partecipato Francesca Corso, Assessore del comune di Genova, Adriano Monti Buzzetti, il Presidente di Cepell, e altre personalità“Il Libro dei Libri”, un’iniziativa promossa dal Ministero della Cultura, dal Centro per il Libro e la Lettura (Cepell), e supportata dal Sistema Bibliotecario Urbano e Palazzo Ducale, è stato votato tramite la piattaforma www.mappaletteraria.it. La seconda edizione ha visto la creazione di due percorsi: uno nazionale (sezione Italia), e un altro locale, con opere dedicate alla Capitale del libro 2022 (sezione Genova). L’assegnazione del riconoscimento ha visto la partecipazione dei lettori di tutta Italia, inclusi gli studenti delle scuole superiori di Genova e delle città che sono state Capitali italiane del Libro. 

La votazione online è durata dal 12 febbraio al 20 marzo, raccogliendo circa 300 recensioni.

Per la sezione “Italia”, la vincitrice è risultata la scrittrice Elisabetta Violani, autrice di “Fiori a perdere”, mentre per la sezione “Genova”, ha vinto la scrittrice Luciana Lanzarotti, autrice de “Il piccolo Lutring”. Piero Muscari ha ringraziato le istituzioni coinvolte e le scuole partecipanti. 

Il passaggio di testimone tra Genova e Taurianova, prossima Capitale Italiana del Libro, è stato annunciato per il 27 aprile. Un evento che celebra la cultura del libro e promuove l’importanza della lettura nelle comunità. L’evento ha offerto spazio anche alle riflessioni sul ruolo della letteratura nella società contemporanea, con interventi significativi da parte di esponenti del mondo culturale e istituzionale. 

Adriano Monti Buzzetti, presidente di Cepell, ha sottolineato l’importanza strategica dell’iniziativa nel promuovere la cultura del libro e creare una rete tra le città e le scuole. Michelangelo Tagliaferri, presidente del Comitato Scientifico del progetto, ha evidenziato il potere della parola scritta nel contesto dell’esplosione innovazione tecnologica. Questi interventi hanno arricchito la cerimonia manifestazione, sottolineando l’importanza della cultura e della letteratura nel tessuto sociale contemporaneo. Leggi il comunicato completo della serata qui.

Il video integrale

La foto gallery

Il programma

programma Genova 2024

Le nomination

Unendo le forze con il CEPELL e con il supporto di Mappaletteraria.it, una piattaforma che esplora la relazione tra letteratura, territorio e viaggi, “Il Libro dei Libri” estende il suo raggio d’azione.

mappa letteraria
CEPEL

Collaborazioni e partner

Unendo le forze con il CEPELL (Centro per il libro e la lettura), prestigioso organo del Ministero della Cultura – che ha, tra gli altri, il fine di attuare politiche di diffusione del libro e della lettura in Italia –  e con il supporto di Mappaletteraria.it, una piattaforma che esplora la relazione tra letteratura, territorio e viaggi, “Il Libro dei Libri” estende il suo raggio d’azione.

Importante novità è il coinvolgimento attivo delle scuole situate nei territori delle Capitali Italiane del Libro, che porta gli studenti al centro del progetto come principali lettori e giurati attraverso i loro voti.

Partecipazione e voto

Il progetto è aperto a tutte le opere in lingua italiana pubblicate in Italia, che possono essere votate (entro il 30.04.2024) attraverso il sito www.mappaletteraria.it, garantendo così un processo inclusivo e rappresentativo delle preferenze della comunità.

Progetto di

CEPEL
ScrittoriTV_logo

Media partner

ScrittoriTV_logo
mappa letteraria

Sponsor

lcs - liguria consulting solution - logo

Col patrocinio di

Ivrea-Capitale-italiana-del-libro-2022-16-9